Hosting professionale: perché investirci?

Pubblicato da Chiara Montanelli | Giovedì 9 Maggio 2019 in Web Marketing, Curiosita con 0 commenti
Hosting professionale: perché investirci?

Dal confronto coi miei clienti, una riflessione su cosa valutare quando si parla di spese annuali legate all’hosting e al dominio

Riguardo alla realizzazione di un sito internet una delle voci che sembra spaventare di più i clienti con cui mi confronto è quella del canone annuo. Cerchiamo di affrontare questo scoglio!

Cosa intendo per canone annuo?

Quando parlo di canone annuo, molto semplicemente, mi riferisco alle spese necessarie per il mantenimento di hosting e dominio, dove:

  • Per dominio intendiamo il nome del tuo sito (es www.miosito.it);
  • e per hosting, la possibilità che quest’ultimo venga ospitato in rete da un server.

FAQ e spiegazioni (in parole molto semplici)

La domanda che mi viene rivolta più frequentemente riguardo a questo aspetto è: “Perché devo pagare un canone annuo?” Oppure, mi dicono: “Ma il mio vecchio sito era registrato su una piattaforma di hosting gratuito e non ho mai avuto problemi!”.

Mettendomi nei panni del cliente, mi rendo conto perfettamente che, quando il discorso si fa più tecnico, c’è la necessità di fare chiarezza.

Velocità del sito
Innanzitutto, è proprio dalle performances dell’hosting che dipenderà la velocità di caricamento di un sito web per cui, più l'hosting sarà performante, più veloce sarà il caricamento del sito.

In parole povere, se un sito si carica troppo lentamente è più probabile che gli utenti escano prima di aver fatto una qualsiasi delle cose che vorremmo facessero (es. richiedere informazioni, scaricare una brochure, prenotare una camera etc.).
Con un hosting di qualità – che non è gratuito – la velocità di caricamento sarà un punto di forza e non di debolezza.

Facciamo un esempio: quando un pc è nuovo, il tempo impiegato per aprire i vari programmi sarà poco. Ma cosa succede con il passare del tempo? Beh, lo stesso pc, senza un'accurata manutenzione, perderà la sua velocità. Ecco, il senso del canone annuo: dà modo ai tecnici di tenere il server su cui è ospitato il vostro sito pulito e aggiornato.

Sicurezza dei dati

A proposito di aggiornamento, parliamo un momento anche di sicurezza: un server gestito in modo professionale, terrà un sito al riparo dai tanto temuti attacchi hacker.
Di solito questi attacchi si basano su falle nel sistema che possono essere chiuse tenendo i server aggiornati. Di fatto, gli aggiornamenti sono questo: codice aggiuntivo che risolve problematiche via via identificate.

Da questo punto di vista quali sono quindi i vantaggi per il vostro sito? Che il sito verrà visualizzato e funzionerà normalmente, e i dati che ci passano attraverso saranno al sicuro.

In conclusione, se per voi il sito internet non è un semplice passatempo ma un vero e proprio strumento di lavoro, conviene – sempre – investire in un servizio professionale, anche se a pagamento.

Chiara Montanelli
Informazioni sull'autore

Chiara Montanelli - Cybermarket Web Agency

Consulente Digitale

Articoli Correlati

Giovedì 9 Maggio 2019
Dal confronto coi miei clienti, una riflessione su cosa valutare quando si parla di spese annuali legate all’hosting e al dominio